Nasty Farmers

11414866_10205960539405920_93529985_o

1. Ciao, come presenteresti la tua band ai lettori che non la conoscono?

Nasty Farmers nasce dall’incontro musicale di amici d’infanzia che dopo percorsi differenti confluiscono in un “ritorno alle origini” : il rock’n’roll. Il caso vuole che i “membri” dei Nasty Farmers si trovassero tutti (o quasi) lo stesso anno nello stesso campeggio in Corsica all’età delle medie, quel tempo in cui ci si scambiava le cassette per accrescere il bagaglio musicale.

2. Parlateci del vostro ultimo lavoro in studio.

In effetti Nasty Farmers nasce proprio inizialmente come lavoro di studio finalizzato a un full album omonimo di inediti. Interamente curato da Lino Sestini (fratello del drummer Luca) al Magnetic Bull Studio di Pontedera porta all’uscita indipendente sui maggiori portali web nell’estate 2014. Volevamo dare una forte impronta cruda e “terrena” ai suoni, utilizzando strumentazione vintage e applicando pochissima post produzione e interventi esterni.

3. Ci sono delle band che vi hanno influenzato in modo particolare nella vostra carriera?

Assolutamente. Qui si delinea proprio la miscela dei Nasty Farmers. Io (Matteo) di qualche anno più vecho della media del gruppo sono nato musicalmente a pane e zeppelin, blues, classic e hard rock, passando poi per una acuta fase grunge (Alice in Chains, Stone Temple Pilots) .

Mentre Luca e gli altri crescono come ascoltatori dalla fase punk rock e modern rock, fino a ritrovarci tutti in ambiti più recenti su FooFighters, Mars Volta, QueensOfTheStoneAge e Eagles of Death Metal.

4. Tre parole per descrivere la vostra musica.

Un Cazzotto in Bocca con Succo di Ciliegia (cit) (ma forse sono 4, sorry)

5. Qual’è il brano del vostro repertorio che fareste ascoltare a qualcuno che non vi conosce e perché?

Go To Plow :  (trad: Vai a vangare ! ) Il titolo e il testo rivelano il lato Farmers, inteso come ritorno umile alla terra in senso ampio e metaforico. Il sound rivela il mix di rock classico “shakeyourbooty” e armonie cariche e graffianti del grunge e stoner. Abbiamo realizzato un video per questo in animazione curato da Joe Antani (Apes on Tapes) e Umberto Staila (EDF), lo trovate su Blank Tv su Youtube.

6. Tre dischi da avere assolutamente.

Stone Temple Pilots: Song from vatican gift shop (3°)

Mars Volta : Bedlam in Goliath     

QOTSA: …Like Clockwork

7. Consigliateci tre band emergenti da ascoltare.

Piqued Jacks, Mr Bison, Mosca nella Palude

8. Raccontateci un aneddoto divertente che vi è capitato.

A metà di un nostro live dal mixer annunciano: “COMUNICAZIONE IMPORTANTE : ci sono tre auto che bloccano il passaggio a tutti … vanno spostate subito …“ … Ovviamente erano le nostre ….. ma non ci siamo fermati ….

9. Progetti per il futuro?

Abbiamo ormai pronto il materiale per il secondo album, altro full con 9 brani, terminata la stagione live estiva rientreremo in studio.

10. Ricordateci i vostri contatti web.

Ci trovate su:

FB :  https://www.facebook.com/pages/Nasty-Farmers/1398749450412970

     Reverbnation : http://www.reverbnation.com/nastyfarmers

     Bandcamp : https://nastyfarmers.bandcamp.com/releases

    L’album omonimo è disponibile su :

     iTunes, Spotify, Amazon Mp3, Deezer, Google Play

Annunci