Interviste: Senura

14681993_1677752002552975_5878514397182155156_o

1. Ciao, come presenteresti la tua band ai lettori che non la conoscono?

Senura è una band caratterizzata da sonorità dure, aggressive, melodiche, piene di influenze
musicali ma originali.

2. Parlateci del vostro ultimo lavoro in studio.

Il progetto Senura esiste già dal 2007 ed è arrivato fino alla forma attuale attraverso una serie di mutamenti di stile e di cambi di line-up.
Senura costituisce una raccolta di brani scritti in un arco di tempo relativamente lungo che va dal 2011 al 2016. Oltre a questi brani “nuovi” ce ne sono altri estratti dai primi lavori che si prestavano bene ad essere riarrangiati e adattati al nuovo sound.

3. Ci sono delle band che vi hanno influenzato in modo particolare nella vostra carriera?

Deftones, Tool, RATM, Korn.

4. Tre parole per descrivere la vostra musica.

Distorsione, cadenza e impatto.

5. Qual’è il brano del vostro repertorio che fareste ascoltare a qualcuno che non vi conosce e perché?

Idolatrya, perché è quella che ci rappresenta meglio.

6. Tre dischi da avere assolutamente.

White pony (Deftones), 10.000 days (Tool), Storia di un impiegato (F. De Andrè)

7. Consigliateci tre band italiane da ascoltare.

Zona Limite, Bolgia di Malacoda, Duo Bucolico.

8. Raccontateci un aneddoto divertente che vi è capitato.

Non hanno mai azzeccato il contorno alla grotta.

9. Progetti per il futuro?

Suonare il più possibile dal vivo.

10. Ricordateci i vostri contatti

https://open.spotify.com/artist/5wLhjahArNlRsnn0dTe0f3

https://www.facebook.com/SenuraOfficial/

Annunci