Dinelli, “libero per sempre”

12715842_549876525182226_6343831366064016838_o

E’ uscito il 3 Marzo “Liberi per sempre”, un nuovo capitolo nella vita musicale di Lorenzo Dinelli, una storia iniziata nel lontano 1994 e che di li a breve vide nascere i Seed’n’Feed, band culto della scena punk-hc italiana che durante la propria lunga carriera durata più di 15 anni, tra tanti cambi di formazione, evoluzioni sonore, lunghi tour, cadute e rinascite, ha avuto un’unica costante nel tempo, il songwriting e la voce di Lorenzo.

Diversi anche i progetti paralleli ai Seed’n’Feed con cui Lorenzo ha potuto dare ulteriore sfogo alle sue inesauribili risorse di compositore, a partire dagli Indigo con i loro 3 dischi all’attivo, per non dimenticare i D-Rod, dove ha messo da parte le sue innate doti canore per concentrarsi sulla chitarra riproponendo quel sound tipico dell’hardcore di fine anni ’80 e primi anni ’90 che aveva contraddistinto anche i primi dischi dei SNF.

Chi conosce tutte queste realtà ma anche la storia personale di Lorenzo ed il suo carattere, sa che la libertà è il filo conduttore che tiene legate tutte queste storie, una libertà artistica che ha portato in tutti questi anni Lorenzo ed il suo modo di scrivere ad esplorare sempre nuovi territori, un evoluzione costante figlia di un’indubbia apertura mentale, incapace di fare facili compromessi con le mode del momento ed una vocazione naturale di “nomade” tra i generi musicali.

“Liberi per sempre” è l’ennesimo capitolo di questa storia, frutto anche di momenti non facili dal punto di vista musicale, tra cui lo scioglimento della band che lo aveva visto come unico elemento sempre presente dal 1994 al 2012, ma anche positivi nell’aver incontrato nuovamente i vecchi amici musicisti con i quali iniziare il nuovo progetto. Un disco nato nella sua Viareggio ma che porta con se anche colori e sapori di altri mondi, 9 canzoni scritte in solitario con la propria chitarra acustica e che si sono arricchite di dettagli e sfumature grazie all’apporto di tanti amici musicisti, a partire dai suoi vecchi compagni di avventura nei tanti anni di SNF e di Indigo (SNF Ensemble).

Un lavoro portato a termine anche grazie al prezioso contributo di Alessandro “Ovi” Sportelli in veste di co-produttore, ma che ha visto come principali artefici tutte quelle persone che hanno contribuito attivamente alla produzione di questo disco attraverso il progetto di crowdfunding su Musicraiser, con l’obiettivo prefissato raggiunto con diversi giorni di anticipo dalla chiusura della campagna. A loro, prima di tutti, sono dedicate le 9 tracce di “Liberi per sempre”.

Il primo singolo è “La notte” di cui potete vedere il videoclip.

>

Annunci